1 2 3 4 5 6 7

NEWSLETTER
>> REGISTRATI <<
e resta aggiornato/a
su eventi e iniziative
LA NEWSLETTER
DELLA SETTIMANA

Webcam Live

Skip to Content

Pescatore di Sestri Levante - Scultore Leonardo Lustig

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français

Home-Contatti

Seitenstil

Aktueller Stil: Standard

Schriftgrad

Aktuelle Grösse: 100%

Mostre fotografiche Associazione Carpe Diem. Soci Barbara Armani e Luca Marchetti

DruckversionDruckversionPDF-VersionPDF-Version
20/01/2018 09:56
03/02/2018 09:56

Sino al 3 febbraio nella sala 2 di Palazzo Fascie Rossi saranno esposte le mostre fotografiche "Il mare dentro" di Barbara Armani (immagini realizzate in Costa Rica nel 2014) e "Uno sguardo al passato" di Luca Marchetti. Le mostre fotografiche sono curate dall'Associazione Carpe Diem, con il patrocinio del Comune di Sestri Levante e di FIAF - Federazione Italiana Associazioni Fotografiche

mostre fotografiche

Organizzatore:
Carpe Diem

Sede della manifestazione:
Sala 2 Palazzo Fascie Rossi, Corso Colombo 50

Data manifestazione:
20/01/2018 - 03/02/2018

Ingresso libero

 

Con il nuovo anno riprendono le attività dell’associazione Carpe Diem di Sestri Levante e tra queste le mostre dei soci che, in collaborazione con la Mediaterraneo Servizi e la A.C. sestrese, avranno inizio a partire da sabato 20 gennaio.

Le prime del 2018 saranno allestite e visitabili sino al 3 febbraio. Orari: tutti i giorni – domenica compresa - dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 alle 17,00 presso la Sala Espositiva "SALA 2" secondo piano di Palazzo Fascie a Sestri Levante.

Barbara Armani 

Biografia
Mi avvicino alla fotografia nel 2008 partecipando ad un corso base di fotografia e concetti quali “fotografare quello che si ama”, “fotografare l'idea che si ha in testa”, “dare il titolo ad una foto prima di effettuare lo scatto”, mi fanno capire che fino ad allora quello che ho inteso per fotografia è invece un semplice esercizio di utilizzo della macchina fotografica.
Nel 2010 entro a fare parte di Carpe Diem, sia come socia, che come membro del Consiglio Direttivo, collaboro all'organizzazione del Festival di Fotografia "Una Penisola di Luce"; partecipo attivamente alla realizzazione delle varie edizioni del PhotoHappening-Simposio, organizzato in collaborazione con il Dipartimento Cultura FIAF e dal 2015 con i Team Operativi di "Agorà di Cult", progetto realizzato dal Dipartimento Cultura FIAF.

BarbaraArmani_IlMareDentro_01.jpg

La mostra: IL MARE DENTRO
L’incontro con l’Oceano Pacifico, tra il frastuono delle onde dei surfisti e la sua atmosfera distesa, dove non esistono orologi ma solo antidoti allo stress.
Un incontro che accende emozioni, le cui vibrazioni entrano in risonanza con il cuore e la mente di chi questo mare lo vive anche solo per una breve vacanza. Fotografie realizzate durante un viaggio in Costa Rica nel 2014.

BarbaraArmani_IlMareDentro_02.jpg


LUCA MARCHETTI
Sono nato a Chiavari e risiedo a Sestri Levante. La fotografia mi piaceva ma la praticavo solo saltuariamente, facevo le classiche fotografie da “turista” o durante le ricorrenze importanti per la famiglia o gli amici, fino a che nel 2014 ho partecipato ad un Corso di Fotografia presso l’Associazione Carpe Diem. Durante gli incontri e fotografando, per seguire le lezioni, mi sono accorto che la fotografia stava diventando la mia passione e ancora oggi continuo a coltivarla. Ho partecipato a varie mostre collettive e ottenuto anche un terzo posto durante l’Happening 2015, a Sestri Levante. Amo la fotografia descrittiva e mi piace spaziare nei vari generi.
Il bianco e nero sento riesca meglio ad esprimere le mie emozioni.

Luca Marchetti 1.JPG


La mostra: UNO SGUARDO AL PASSATO
“Uno Sguardo al passato” è un progetto narrativo tematico che ci porta a riflettere sul valore della memoria.
Raccontare di luoghi abbandonati raccogliendo le testimonianze del loro passato è come cercare di riscriverne la storia. Frammenti di vita che restano imprigionati nelle cose, ragnatele che come sudari velano oggetti un tempo usati e ricordano le persone che li hanno adoperati e in quegli spazi hanno vissuto, amato, forse sofferto. Luoghi dove un tempo scorreva la vita ora sono diventati i luoghi del silenzio. Aggirarvisi è come fare un salto nella vita altrui, un sentirsi dei “voyageurs curious” che cercano tracce per capire come è stato possibile questo abbandono.

Luca Marchetti 2.JPG

Contributors: