1 2 3 4 5 6 7
« novembre 2018 »
lunmarmerjeuvensamdim
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

NEWSLETTER
>> REGISTRATI <<
e resta aggiornato/a
su eventi e iniziative
Informativa privacy
LA NEWSLETTER
DELLA SETTIMANA

Webcam Live

Skip to Content

Pescatore di Sestri Levante - Scultore Leonardo Lustig

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français

Home-Contatti

Style de page

Current Style: Standard

Taille du texte

Current Size: 100%

Manèzzi inte n Manézzo - Commedia dialettale

Version imprimableVersion imprimableversion PDFversion PDF
18/07/2018 00:00
18/07/2018 23:59

Mercoledì 18 luglio, con inizio alle ore alle 21,00, all'ex Convento dell’Annunziata – Sala Agave, nell’ambito del programma “Estate al MuSel 2018”, il Museo archeologico e della Città di Sestri Levante propone la commedia brillante di Enrico Scaravelli, in lingua genovese, Manézzi inte n Manézzo. La regia è di Daniele Pellegrino e la commedia è interpretata dagli attori della Compagnia teatrale San Fruttuoso

manezzi.jpg

 

Commedia dialettale genovese

Organizzatore:
MUSEL
http://www.musel.it/

Sede della manifestazione:
ex Convento dell'Annunziata, Sala Agave

Data manifestazione:
18/07/2018 ore 21:00 

Ingresso libero

COMUNICATO STAMPA

MuSel – Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante
Presenta
Manézzi inte n Manézzo
Commedia dialettale in tre atti della Compagnia teatrale San Fruttuoso
Mercoledì 18 luglio – ore 21.00
Sestri Levante, Ex Convento dell’Annunziata, Sala Agave

Mercoledì 18 luglio, con inizio alle ore alle 21.00 (Ex Convento dell’Annunziata – Sala Agave), nell’ambito del programma di incontri ed eventi culturali “Estate al MuSel 2018”, il Museo archeologico e della Città di Sestri Levante propone la commedia brillante di Enrico Scaravelli, in lingua genovese e in tre atti, Manézzi inte n Manézzo. La regia è di Daniele Pellegrino e la commedia è interpretata dagli attori della Compagnia teatrale San Fruttuoso.

“Per il secondo anno consecutivo proponiamo nel nostro programma estivo una tipica commedia in dialetto genovese. La valorizzazione della tradizione è compito istitutivo del MuSel, in quanto museo della città, della storia e dell’identità del nostro territorio - spiega Fabrizio Benente, direttore del MuSel - Il dialetto genovese, con la sua cadenza, le sue particolari inflessioni, la scelta stessa delle parole, costituisce sicuramente una parte importante della cultura e delle tradizioni regionali. Una commedia teatrale è un modo piacevolissimo per farlo riscoprire ai residenti e per farlo conoscere agli ospiti e ai turisti che animano la stagione estiva di Sestri e del Tigullio”.

Ecco qualche anticipazione della trama:
In un paesino dell’entroterra genovese sta per essere avviata un’azienda agrituristica, con annesso maneggio di cavalli. Lì vive la famiglia Cavallo, intorno alla quale ruotano una serie di personaggi particolari che verranno tutti coinvolti, senza eccezioni, in esilaranti situazioni. Beppe - interpretato da Giorgio Oddone - è il padrone di casa, o almeno crede di esserlo, ha una grande passione per i cavalli e il “pallino” per gli affari. La moglie Cesira – l’attrice Gianna Cevasco - è una donna forte che esprime appieno tutta la saggezza e l’ironia contadina. Il figlio Remo – Alessandro Sasso - è uno studente romantico, che aspira ad un futuro ricco e piacevole.
Poi c’è l’amico Nando, che si dedica con uguale passione al vino come alle donne…prediligendo però il vino, che conosce decisamente meglio.
Beppe, con il “disinteressato” scopo di trattenere i giovani nei luoghi d’origine, rivalorizzare i vecchi sentieri montani e l’antica “via del sale”, pensa di “inandiare”, un’attività agrituristica, ovviamente con il contributo economico degli Enti locali e della Regione. Interverranno due personaggi: Bastiano, il funzionario della Regione e Violante, l’impiegata della Comunità Montana. Non sarà un’impresa facile, occorre un’idea forte, qualcosa che serva a far conoscere il luogo e ad attrarre tanta gente… Cosa potrà inventare l’astuzia e la saggezza “ligure”?

“Per scoprire che cosa succederà e per conoscere gli esilaranti dettagli – conclude Benente – bisogna ovviamente assistere alla commedia messa in scena dalla Compagnia teatrale di San Fruttuoso. L’ingresso è libero ed è gratuito. Vi aspettiamo mercoledì 18 luglio, alle ore 21.00, presso il complesso dell’Annunziata, in Via Portobello, a Sestri Levante”.