1 2 3 4 5 6 7
« novembre 2018 »
lunmarmerjeuvensamdim
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

NEWSLETTER
>> REGISTRATI <<
e resta aggiornato/a
su eventi e iniziative
Informativa privacy
LA NEWSLETTER
DELLA SETTIMANA

Webcam Live

Skip to Content

Pescatore di Sestri Levante - Scultore Leonardo Lustig

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français

Home-Contatti

Style de page

Current Style: Standard

Taille du texte

Current Size: 100%

Lupi di Liguria al MuSel - Incontro/racconto con il fotografo Paolo Rossi

Version imprimableVersion imprimableversion PDFversion PDF
25/07/2018 00:00
25/07/2018 23:59

Al MuSel di Sestri Levante ritornano i Lupi dell’Appennino ligure. Mercoledì 25 luglio alle ore 21,00 (Sala Carlo BO – 1 piano) è, infatti, in programma l’incontro/racconto con il fotografo Paolo Rossi


Lupi di Liguria_invito.jpg

conferenza

Organizzatore:
MUSEL
http://www.musel.it/

Sede della manifestazione:
Sala espositiva Carlo Bo, Palazzo Fascie Rossi, Corso Colombo 50

Data manifestazione:
25/07/2018 ore 21:00

Ingresso libero


Questa manifestazione fa parte della rassegna:
ESTATE AL MUSEL 2018


Al MuSel di Sestri Levante ritornano i Lupi dell’Appennino ligure. Mercoledì 25 luglio alle ore 21,00 (Sala Carlo BO – 1 piano) è, infatti, in programma l’incontro/racconto con il fotografo Paolo Rossi. “Dopo il successo della mostra ospitata a Palazzo Fascie nei mesi di febbraio e marzo – anticipa Fabrizio Benente, direttore del MuSel – abbiamo pensato di invitare nuovamente Paolo Rossi, in modo da offrire agli ospiti dell’estate di Sestri Levante e del Tigullio l’occasione di un incontro con le sue foto e i suoi racconti. I principali protagonisti sono i lupi che vivono in libertà sui monti liguri”.

Tutte le fotografie sono state realizzate esclusivamente in condizioni naturali sulle Alpi e sugli Appennini e ritraggono animali liberi e non controllati in alcun modo. Durante il lavoro di campo Paolo Rossi ha sempre cercato di adottare un comportamento naturalisticamente responsabile, senza fotografare mai lupi in zone sensibili come rendez-vous o tane. Le foto sono frutto di appostamenti di molte ore o addirittura di alcuni anni e non è stato utilizzato nessun tipo di attrattivo per far avvicinare i lupi. Non solo fotografie, ma soprattutto racconti di incontri, esperienze personali, informazioni scientifiche.

Vi aspettiamo al MuSel, e questa volta è il caso di dire scherzosamente … “In bocca al lupo”.

Contributors: