1 2 3 4 5 6 7

NEWSLETTER
>> REGISTRATI <<
e resta aggiornato/a
su eventi e iniziative
Informativa privacy
LA NEWSLETTER
DELLA SETTIMANA

Webcam Live

Skip to Content

Pescatore di Sestri Levante - Scultore Leonardo Lustig

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français

Home-Contatti

Stile pagina

Current Style: Standard

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Primo Concorso Nazionale Carlo Dapporto: "Cantata per la festa dei bambini morti di mafia"

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF
10/03/2018 00:00
10/03/2018 23:59

Sabato 10 marzo con inizio ore 21,00 al Teatro della Lavagnina verrà messo in scena lo spettacolo "Cantata per la festa dei bambini morti di mafia" (tratto dal libro di L. Violante), per la regia di Gigi Di Luca, proposto dalla Scuola di teatro "La Bazzarra" di Torre del Greco (Na), opera finalista che concorre per l'assegnazione del premio assoluto del 1° Concorso nazionale teatrale "Carlo Dapporto" indetto dall'Associazione Culturale Lupus in Fabula in collaborazione con il Comune di Sestri Levante, Mediaterraneo servizi srl, Coop Liguria, Istituto di Istruzione Superiore G. Caboto, Entella Tv

Cantata_28x46.jpg
Organizzatore:
Lupus in fabula

Sede della manifestazione:
Teatro della Lavagnina

Data manifestazione:
10/03/2018 ore 21:00

Ingresso con tessera su prenotazione

Trama: Il punto di vista della cantata è quello delle vittime della mafia, che guardano da un loro "aldilà" alle vicende terrene avvelenate dal crimine, dalla complicità e dall'inerzia morale. Al centro di questa folla di uccisi stanno i bambini vittime della mafia, per i quali la pietà e la tenerezza degli adulti, donne e uomini, creano una festa che è amore e speranza. Nella cantata il discorso politico e l'indignazione civile ritrovano le loro radici profonde nei sentimenti elementari, l'amore e la sofferenza, la solidarietà il senso di giustizia. La tragedia che chiamiamo mafia si rivela qui nella sua essenza di offesa all'umanità.

 

Partecipano: